Comunicato ufficiale, 11 luglio

Continua senza sosta, e su più fronti contemporaneamente, la corsa al salvataggio della Nocerina.
Mattinata ricca di incontri con imprenditori e professionisti e tifosi.
Da registrare il definitivo dietrofront di Tenore, il quale ha manifestato la sua mancanza di volontà di far parte del progetto Nocerina.
Massimiliano Medugno, invece, ha garantito di voler contribuire attraverso una sponsorizzazione, senza, almeno per il momento, entrare a far parte della società.
Registrata anche la disponibilità di alcuni tifosi che vogliono contribuire a titolo personale alla causa rossonera, il loro apporto sarà fondamentale, prezioso, ma siamo ancora lontani dall’obiettivo minimo dell’iscrizione al campionato di serie D 2018/2019.
Al momento, purtroppo, l’atroce verità è che si rischia seriamente di perdere titolo sportivo e dunque, il calcio nelle due Nocera, nell’immobilismo di chi potrebbe ma non vuole.
Oggi pomeriggio l’attenzione si sposta a Roma, dove ci sarà un incontro per verificare la possibilità di ricorrere in merito alla penalizzazione che causerà alla Nocerina un -3 in classifica.
Ce la stiamo mettendo tutta per far si che il calcio a nocera non scompaia, c’è bisogno dell’apporto di chiunque abbia a cuore le sorti della maglia rossonera!

Bruno Iovino